Pietro Annigoni fotografia Autografa – dedica – numerata

Registrati per scoprire il prezzo

Fotografia del pittore Pietro ANNIGONI in bianco e nero, con dedica e firma autografa originale, scritta di pugno dal maestro.

WITH GOOD WISHES , Pietro Annigoni

Misure circa cm. 40 x 30

(Scorri la pagina in basso per ulteriori dettagli e informazioni)

COD: FAUT0017 Categorie: , , , , , Tag:
Descrizione

Descrizione

Fotografia del pittore Pietro ANNIGONI in bianco e nero, con dedica e firma autografa, scritta di pugno dal maestro.

WITH GOOD WISHES , Pietro Annigoni

Annigoni divenne famoso grazie ai suoi ritratti della Regina Elisabetta II, dello Sci√† dell’Iran e di Papa Giovanni XXIII.

Nonostante fosse ricordato come “Il pittore delle regine“, ebbe una grande predilezione nel ritrarre “personaggi meno abbienti e famosi”, nei quali riusc√¨ a descrivere fedelmente sia il suo aspetto esteriore che il suo interno. Dal 1966 al 1988 la sua attivit√† √® caratterizzata da un susseguirsi di mostre prestigiose, tra cui molte alla Royal Academy di Londra, mentre in Italia, per il notevole successo ottenuto, si ricordano quelle di Milano (Galleria Cortina, 1968, e Galleria Levi, 1971). Tra una mostra e l’altra, non manca mai di dedicarsi a una delle sue grandi passioni: l’arte dell’affresco, dalla sua preparazione accademica.

Infatti in questa fotografia autografa, vediamo il maestro Pietro Annigoni ritratto a percorrere il corridoio del Santuario di Maria SS. del Buon Consiglio, nella Pieve di San Michele Arcangelo a Ponte Buggianese, in atteggiamento di studio delle opere architettoniche della stessa, ma soprattutto notiamo che in fondo all’abside della cattedrale, spicca l’affresco dell’ Ultima Cena realizzato dallo stesso Annigoni, che nel periodo 1967-1984 lo vide impegnato insieme ai suoi allievi, nei lavori affrescatori di tutta la cattedrale.

Questa fotografia autografa di Pietro Annigoni √® di grandi dimensioni, al retro √® numerata¬† PRINT #6¬† ed inoltre reca una sigla, evidentemente dell’artista che l’ha realizzata per mano dello stesso Annigoni.

MISURE   :  cm.40 x 30

 

Notizie


Ritratto di sua Maest√† la Regina Elisabetta II d’Inghilterra

 

Pietro Annigoni¬†(Milano,¬†7 giugno¬†1910¬†‚ÄstFirenze,¬†28 ottobre¬†1988) √® stato un¬†pittore¬†italiano, soprannominato dalla¬†stampa¬†del suo tempo ‚Äúil pittore delle regine‚ÄĚ.

Frequenta il Regio Liceo Ginnasio Giuseppe Parini di Milano e passa molte ore alla Biblioteca Ambrosiana per cercare di apprendere la tecnica dei disegni di Leonardo da Vinci.

Nel 1925 gli Annigoni si trasferiscono a¬†Firenze¬†per motivi di lavoro del padre di Pietro, ingegnere: ottiene la¬†maturit√† classica¬†presso l’Istituto degli¬†Scolopi¬†e i genitori gli danno l’autorizzazione di frequentare l’Accademia di belle arti¬†con i professori¬†Carena¬†e¬†Graziosi, perfezionando gli studi, poi, con lunghi viaggi, anche all’estero.

La sua prima mostra personale viene allestita nel¬†1932, presso palazzo Perroni. Fin dall’inizio si caratterizza per uno stile fedele alla realt√†.

Durante gli anni della seconda guerra mondiale, la famiglia Annigoni con Pietro fu accolta in casa di Alido Michelozzi a Serravalle Pistoiese.

Nel¬†1947¬†con¬†Gregorio Sciltian¬†e i fratelli¬†Xavier¬†e¬†Antonio Bueno, √® tra i firmatari del manifesto dei¬†pittori moderni della realt√†. Servendosi con grande maestria dell’uso di antiche tecniche pittoriche (famose le sue tempere grasse) utilizzate nel¬†Rinascimento, costruisce il suo percorso artistico in netto contrasto con gli stili pittorici propri del¬†Modernismo¬†e del¬†Postmodernismo¬†in voga negli anni della sua attivit√†. Resta fedele al¬†Realismo¬†sino alla morte.

Una tale predilezione per il vero, lo pone velocemente in risalto nel campo della¬†ritrattistica, dove chiaramente il committente vuol potersi riconoscere. La fama cresce negli ambienti nobiliari d’Italia. Nel¬†1949¬†si reca nel¬†Regno Unito, dove realizza alcuni ritratti dei¬†reali inglesi¬†e di altri personaggi celebri, sino a che, nel¬†1955, riceve l’ambita commissione di ritrarre la regina¬†Elisabetta II. (National Portrait Gallery,¬†Londra). Accetta, dopo aver concordato, per l’esecuzione, una serie di pose in studio. Ne ricever√† grande notoriet√†. Il ritratto apparir√† anche sui francobolli e su una banconota di¬†Mauritius. Egualmente rilevanti, ma forse meno noti, quelli eseguiti per¬†papa Giovanni XXIII,¬†John Fitzgerald Kennedy,¬†Filippo di Edimburgo, la¬†principessa Margaret, la¬†regina madre,¬†Alcide De Gasperi,¬†Mohammad Reza Pahlavi¬†con l’imperatrice¬†Farah¬†(in occasione dell’incoronazione avvenuta nel¬†1967),¬†Margherita II di Danimarca¬†e molti altri.

Nonostante sia ricordato come “Il pittore delle regine“, ebbe grande predilezione nel ritrarre anche “persone meno agiate e famose“, in cui era abile nel descriverne fedelmente tanto l’aspetto esteriore quanto l’interiore.

Dal¬†1966¬†al¬†1988, la sua attivit√† si caratterizza per un susseguirsi di mostre prestigiose, fra cui molte alla¬†Royal Academy¬†di¬†Londra, mentre in Italia si ricordano, per il notevole successo ottenuto, quelle di¬†Milano¬†(Galleria Cortina,¬†1968, e Galleria Levi,¬†1971). Fra un’esposizione e l’altra, non manca di dedicarsi ad una delle sue grandi passioni: l’arte dell’affresco.

Sono suoi gli affreschi:

  • nella ricostruita basilica dell’Abbazia di Montecassino: sulla facciata interna la¬†Gloria di¬†San Benedetto¬†, di 35¬†m2, Abramo, Mos√®;
  • nella cupola √® affrescata la morte di¬†Santa Scolastica, la morte di San Benedetto, la visione di San Benedetto;
  • nei pennacchi della cupola, vi ha raffigurato le allegorie dei voti monastici: la¬†castit√†¬†con in mano la lampada; la stabilit√† con l’ancora e la colonna; la povert√† che si appoggia alla croce e lascia cadere il denaro; l’obbedienza (il cui bozzetto originale √® nel museo) in atteggiamento d’ascolto;
  • a¬†Firenze¬†nel¬†convento di San Marco¬†(Discesa dalla Croce – Morte di Abele);
  • in¬†Piazza del Duomo¬†a¬†Firenze¬†sulla facciata del palazzo della¬†Misericordia, proprio di fronte al¬†campanile di Giotto¬†(La Carit√† – rappresentazione di un confratello che trasporta un infermo con la tradizionale zana);
  • nella¬†cappella delle benedizioni¬†della¬†basilica di Sant’Antonio di Padova;
  • nella¬†Propositura di San Michele Arcangelo¬†di¬†Ponte Buggianese¬†con l’aiuto della allieva Lucia Mongardi;
  • nel¬†Duomo di Mirandola¬†realizz√≤ nel 1983 una¬†Crocefissione¬†in una cappella della navata sinistra, a ricordo del padre Ricciardo nato a Mirandola nel 1870 e morto a Firenze nel 1944;
  • ed in molti altri luoghi.

Nella¬†chiesa di San Lorenzo¬†in Firenze si ammira una¬†pala d’altare¬†raffigurante¬†San Giuseppe lavoratore col Bambino. Altra tavola rappresentante, invece, l’abate¬†Desiderio¬†che riceve la regola da san Benedetto, si trova nella¬†navata¬†sinistra dell’abbazia di Montecassino, dove sono custodite le spoglie dello stesso¬†papa Vittore III.

A¬†Dovadola, nell’appennino forlivese, si trova un suo celebre ritratto di¬†Benedetta Bianchi Porro, conservato nel museo a lei dedicato.

A¬†Frisa¬†in provincia di¬†Chieti, presso Il Santuario della Madonna del Popolo sull’altare maggiore campeggia il suo ritratto della Vergine con bambino da lui donata.

Una delle sue opere pi√Ļ importanti √® il ciclo pittorico della chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo a¬†Ponte Buggianese. Vi ha lavorato dal¬†1967¬†sino alla morte, con l’aiuto di vari allievi. Nel¬†2008¬†√® stato aperto a¬†villa Bardini¬†a¬†Firenze¬†il “Museo Pietro Annigoni”.

Il pittore mor√¨, all’et√† di 78 anni, il 28 ottobre¬†1988¬†ed √® sepolto nel¬†cimitero delle Porte Sante¬†a¬†San Miniato al Monte.

 

Per approfondimenti, fonti  Wikipedia

 

8.20

Informazioni aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Peso .5 kg
Dimensioni 60 × 40 × 5 cm
Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pietro Annigoni fotografia Autografa – dedica – numerata”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spedizione e pagamenti

PAGAMENTI SICURI - Garantiamo pagamenti sicuri tramite il modulo Paypal. Il pagamento √® consentito anche tramite carta di credito alla voce ‚ÄúPaga con un‚Äôaltra carta‚ÄĚ

SPEDIZIONI RAPIDE - Il tuo acquisto sarà affidato ad un corriere espresso il quale assicura tempi di spedizione rapidi e puntuali. Per i costi puoi visualizzare la tabella qui