CARETTE Tin Car Auto Vis-a-Vis -‘900 Wind up – Latta zig zag

Registrati per scoprire il prezzo

Auto in latta litografata, marca CARETTE , made in Germany , modello VIS-A-VIS ,  periodo 1910 – 1915 , con meccanismo di carica a molla con movimento sterzante automatico , ZIG ZAG . Meccanismo funzionante. Presenta vari segni sparsi sulla litografia, ma è in buono stato generale.  Misura circa cm.12 di lunghezza

(Scorri la pagina in basso per ulteriori dettagli e informazioni)

 

 

Descrizione

Descrizione

Auto in latta , prodotto probabilmente dalla CARETTE , made in Germany , modello tin car VIS-A-VIS ,  periodo 1910 – 1915 , con meccanismo di carica a movimento sterzante automatico.

Realizzata in latta litografata, rappresenta una delle prime autovetture realmente esistite, chiamate appunto Vis-s-Vis , dal momento che il conducente sedeva faccia a faccia con il passeggero (magari la propria gentil signora). Il meccanismo con carica a molla (funzionante ma a volte bisogna aiutarlo per farlo andare) fa camminare la macchina facendola sterzare a destra e sinistra, in maniera alternata.

Il giocattolo è stato evidentemente usato, presenta vari segni sparsi su tutto il corpo, alla litografia , sulla carrozzeria, sulle ruote, e sul conducente stesso, ma comunque è in buono stato generale. Bisogna sottolineare il fatto positivo ed importante che la vettura è completa del suo guidatore. Non sono presenti marchi di fabbrica, ma la letteratura e l’esperienza di settore ci fa identificare questa automobilina come un prodotto CARETTE , Germania (vedi la foto in allegato che riporta una pagina del libro TOY AUTOS 1890 – 1939 di Peter Ottenheimer , raffigurante una vettura Vis-a-Vis simile a questa in vendita)

carette tin toy car

MATERIALE     :  Latta litografata

MISURE            :  cm.12 circa lunghezza

MARCHIO         :  Carette – Germany

NOTIZIE

La latta fu utilizzata nella produzione di giocattoli a partire dalla metà del 1800 ; venivano realizzati con sottili fogli di acciaio placcati con stagno, da cui il nome di latta, assemblati e dipinti a mano. Erano un sostituto economico e resistente ai giocattoli di legno. I giocattoli  a molla sono nati in Germania negli anni 1850. Alla fine del 1880 fu usato un processo chiamato “litografia offset” per stampare disegni su latta stagnata. Dopo che i disegni colorati sono stati stampati sul metallo, vengono piegati da stampi e assemblati con piccole linguette. La Germania era il principale produttore di giocattoli di latta al mondo nei primi anni del 1900. Erano innovativi e ben realizzati.

La società Georges Carette & Cie fu fondata nel 1886 da Georges Carette (1861-1954), un francese che si era stabilito a Norimberga . La sua ditta produceva giocattoli in latta stagnata, ma si specializzò anche nella produzione di modelli alimentati da motori a vapore . Il nome “Carette” è molto famoso nel Regno Unito per i treni a scartamento “0” che realizzava per la ditta britannica Bassett-Lowke.

carette tin toy car

Storia

1886 ~ 1895

La società originale di Carette fu co-fondata con i fratelli Bing , Ignaz e Adolf nel 1886, ma  fu sciolta dopo una decina di anni (nel 1895 circa), con Ignaz e Adolf che si ritirarono.

La nuova attività produsse una gamma di giocattoli in metallo allora alla moda come lanterne magiche,  e si specializzò in prodotti fabbricati con fogli di metallo litografati. Nel 1896 Georges Carette firmò una partnership con  Paul Joseph Thal; ottenne un brevetto britannico per il nuovo scartamento “0” per locomotive e convogli giocattolo, e si specializzò  in modelli giocattolo più potenti,  alimentati con motori a vapore , siglando un rapporto commerciale di produzione e distribuzione dei suoi giocattoli tramite  Bassett-Lowke esclusivista per il mercato britannico.

Prima guerra mondiale

Lo status di cittadino francese di Carette divenne un problema allo scoppio della prima guerra mondiale nel 1914. Come straniero che viveva in Germania e possedeva una fabbrica, i suoi beni rischiavano di essere sequestrati e la fabbrica fu messa in amministrazione controllata nel 1914, con Friedrich Pergher al comando. Tuttavia Georges e sua moglie trovarono opportuno lasciare la Germania e tornare in Francia, ed una ordinanza nel 1916 mise in liquidazione la fabbrica di Norimberga, che chiuse nel 1918. Con la svendita dei beni dell’azienda, gli strumenti e i disegni per i treni giocattolo in stile britannico , furono acquistati da Bassett-Lowke, che continuò così a produrre e vendere la stessa gamma Carette direttamente in Gran Bretagna. Il resto del settore ferroviarie “continentale” fu acquisito da Karl Bub.

La linea dei giocattoli Carette era notevolmente più elegante (e forse più sofisticata) di quella dei suoi concorrenti; le macchine a vapore  Carette avevano spesso linee più pulite. I pezzi Carette di fine secolo, avevano un aspetto anche meno “gotico”

Cromolitografia

La cromolitografia era il predecessore vittoriano della moderna stampa “litografica offset” e veniva spesso usata per illustrazioni a colori di alta qualità nei libri per bambini e per le stampe d’arte. A differenza della moderna litografia offset, che è un processo meccanico a quattro colori che divide un’immagine in quattro separazioni di colore “a punteggiatura” separate per inchiostro ciano, magenta, giallo e nero (“CMYK”), con offset di posizione per consentire a tutti e quattro i colori di essere stampato sullo stesso foglio, il metodo cromolitografico originale prevedeva che gli artisti iniziassero con qualsiasi combinazione di inchiostri desiderassero, quindi disegnavano a mano le linee e i punti punteggiati richiesti per ogni tipo di inchiostro che desideravano utilizzare o sovrapporre. Questo sistema di stampa ha permesso risultati più impressionanti rispetto al sistema meccanicistico (più veloce ed economico) che lo ha sostituito: una riproduzione “offset litografica” di una pittura di paesaggio usava un’approssimazione “CYMK” dei colori utilizzati , mentre un prodotto cromolitografico poteva usare dieci o più strati, con una ampia tavolozza di colori di inchiostri . L’aspetto negativo dell’utilizzo di queste stampe litografiche create a mano era che potevano essere necessari tre mesi a un artista altamente qualificato per creare e poi mettere a punto una serie di blocchi o lastre in grado di ricreare un dipinto in forma litografica. Altra limitazione è che la stampa doveva essere eseguita su una superficie piana.

 

Fonti  Wikipedia, Web

 

9.19

Informazioni aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Peso 2 kg
Dimensioni 50 × 40 × 40 cm
Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “CARETTE Tin Car Auto Vis-a-Vis -‘900 Wind up – Latta zig zag”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spedizione e pagamenti

PAGAMENTI SICURI - Garantiamo pagamenti sicuri tramite il modulo Paypal. Il pagamento è consentito anche tramite carta di credito alla voce “Paga con un’altra carta”

SPEDIZIONI RAPIDE - Il tuo acquisto sarà affidato ad un corriere espresso il quale assicura tempi di spedizione rapidi e puntuali. Per i costi puoi visualizzare la tabella qui