FLECHAS NEGRAS Guerra Spagna CTV gemelli argento

Registrati per scoprire il prezzo

Coppia di gemelli in argento smaltato, di un ufficiale volontario nella Guerra di Spagna ed assegnato alle FLECHAS NEGRAS del  C.T.V. Corpo Truppe Volontarie

Conservati nella loro scatolina originale marcata all’interno col nome del fabbricante Gioielleria Giovanni Del Bono – Firenze. In ottime condizioni

 

(Scorri la pagina in basso per ulteriori dettagli e informazioni)

Descrizione

Descrizione

Coppia di gemelli in argento smaltato, appartenuti ad un ufficiale che fu volontario nella Guerra di Spagna ed assegnato alle FLECHAS NEGRAS del nostro CTV (C.T.V. Corpo Truppe Volontarie )

I gemelli sono composti da due coppie di bottoncini ognuno dei quali riporta il simbolo falangista delle Flechas Negras, uno scudetto smaltato di rosso avente al campo un fascio di 5 frecce smaltate di nero, tenute insieme da un giogo.

I gemelli sono conservati nella loro scatolina originale, di colore rosso bordata da una fascia nera, e marcata all’interno col nome del fabbricante Gioielleria Giovanni Del Bono – Firenze.

In ottime condizioni

 

MATERIALE    : Argento smaltato

MISURE           :

MARCHIO       :  Gioielleria Del Bono – Firenze

 

NOTIZIE

 

Informazioni storiche sull’argomento trattato in questo articolo

 

 

 

Per un breve accenno sulle Flechas del CTV nella Guerra di Spagna, il 15 gennaio 1937 a Siviglia, coi primi contingenti di volontari italiani giunti a Cadice, si costitui’ una brigata mista italo-spagnola al comando del col. Guassardo denominata “Flechas Azules” ( Frecce Azzurre ). Solo tre giorni dopo a Bajadoz si costitui’ la II brigata mista, denominata “Flechas Negras” ( Frecce Nere ) al comando del col. Piazzoni.  Il 17 febbraio la M.M.I.S. cambiò definizione in “C.T.V.” ( Comando Truppe Volontarie ) mentre la massa operativa costituì il “Corpo Truppe Volontarie”.
Il 1 agosto 1937 le due brigate miste “Frecce Nere” e “Frecce Azzurre” furono riunite nella divisione “Flechas” ( Frecce ) al comando del Generale Roatta. Il 19 giugno la Divisisone “Frecce” si sciolse e le due Brigate, piu’ tardi trasformate in divisioni, ritornarono all’antica autonomia. Le “Frecce Azzurre” rimasero sul basso Ebro mantenendo per oltre tre mesi le linee conquistate. Rientrate in Italia le Divisioni legionarie “Littorio” e “XXIII Marzo”, a partire dal 25 ottobre 1938, venne formata una terza divisione mista denominata Division Legionaria “Flechas Verdes” e costituita con elementi italiani tratti dalle altre due divisioni e battaglioni di fanteria spagnola. Nella nuova grande unità affluirono circa 1500 uomini della Divisione “Fiamme Nere-XXII Marzo”, rimasti disponibili, uomini delle Divisioni “Flechas Azules” e “Flechas Negras”, della Divisione “Volontari del Littorio” e altri di varia provenienza.
La sua composizione risultò la seguente: Comandante il Colonnello Emilio Battisti e Capo si Stato Maggiore il Colonnello Mario Pederzoli; 1° reggimento Fanteria “Flechas Verdes” articolato su tre battaglioni, 2° Reggimento Fanteria “Flechas Verdes” con la stessa composizione, due battaglioni complementi, un battaglione mitraglieri, un raggruppamento Artiglieria divisionale, un battaglione Genio, un plotone carri d’assalto, servizi vari, servizio Sanità, sezione CC.RR. e Guardias Civiles. Le tre divisioni “Frecce” furono poi protagoniste della battaglia di Catalogna, coronata con l’occupazione di Barcellona , e poi nelle azioni che portarono alla caduta di Madrid.

FALANGE ESPAÑOLA

Il 29/10/1933, José Antonio Primo de Rivera fondò la Falange Española, che prese il nome dall’antica formazione militare dell’esercito di Filippo II di Macedonia . Una formazione che ripudiava il liberalismo ed il capitalismo, propagandando l’instaurazione di un nuovo Stato che eliminasse le speculazioni economiche del sistema, mediante un forte dirigismo nazionale e la collaborazione di classe.

La Divisione Flechas Negras era una divisione delle forze nazionaliste durante la guerra civile spagnola, guerra di Spagna . Il nome significa “Frecce nere” in spagnolo. Gli italiani del Corpo Truppe Volontarie prestavano servizio in queste unità miste italo-spagnole Flechas (Frecce) dove gli italiani fornivano gli ufficiali e il personale tecnico, mentre gli spagnoli prestavano servizio nei ranghi.

Ordine di battaglia

Divisione Flechas Negras 

  • 1° Reggimento
    • 1° Battaglione “Monte Jata”
    • 2° Battaglione “Bermeo”
    • 3° Battaglione “Munguia”
    • Batteria da 65/17
  • 2° Reggimento
    • 1° Battaglione “Peña Amarilla”
    • 2° Battaglione “Santoña”
    • 3° Battaglione “Algorta”
    • Batteria da 65/17
  • Battaglione Fucilieri “Laredo”
  • Battaglione Fucilieri Indipendente
  • Battaglione Macchine 
    • 1a compagnia di mitragliatrici
    • 2a compagnia di mitragliatrici
    • 3a compagnia di mitragliatrici
    • 4a Compagnia di mortai
  • Azienda automobilistica
  • Reggimento Artiglieria
    • Gruppo di 65/17
    • Gruppo di 75/27 “Vizcaya”
    • Girone di 100/17
    • Batteria da 20 mm
  • Battaglione Ingegneri
  • Azienda logistica

 

Fonti Wikipedia

 

11.21

Informazioni aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Peso .5 kg
Dimensioni 20 × 20 × 20 cm
Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FLECHAS NEGRAS Guerra Spagna CTV gemelli argento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spedizione e pagamenti

PAGAMENTI SICURI - Garantiamo pagamenti sicuri tramite il modulo Paypal. Il pagamento è consentito anche tramite carta di credito alla voce “Paga con un’altra carta”

SPEDIZIONI RAPIDE - Il tuo acquisto sarà affidato ad un corriere espresso il quale assicura tempi di spedizione rapidi e puntuali. Per i costi puoi visualizzare la tabella qui