Fregio UN MILIONE KM VOLATI distintivo stoffa R.A.

Registrati per scoprire il prezzo

Patch / Fregio della Regia Aeronautica, per piloti o personale di volo (civile) che abbia collezionato UN MILIONE DI KM VOLATI . Bel fregio omerale, realizzato in canutiglia ricamata su stoffa, praticamente nuovo.

Condizioni perfette.

Dimensioni circa mm. 76 x 55

(Scorri la pagina in basso per ulteriori dettagli e informazioni)

 

 

Descrizione

Descrizione

Fregio in canutiglia ricamata su stoffa blu avio della Regia Aeronautica, per piloti o personale di volo (civile) che abbia collezionato UN MILIONE DI KM VOLATI . Toppa/fregio omerale, che andava cucito sulla manica sinistra della giacca oppure al petto della stessa. Il fregio centrale rappresenta la classica aquila ad ali spiegate (brevetto di volo) che è il simbolo della aviazione, con la testa rivolta verso sinistra (di chi guarda).

Questo brevetto è conforme alle prime raffigurazioni in essere sin dal 1923 anno d’istituzione della Regia Aeronautica, passando per le modifiche, aggiunte e varianti al “Regolamento sull’Uniforme per Ufficiali, Sottufficiali e Truppa” fino ad arrivare al nuovo ordinamento uniformologico del 1937  dove l’aquila volgeva la testa verso destra di chi guarda.

L’aquila ricamata nel fregio UN MILIONE KM VOLATI, porta tra i suoi rostri il fascio littorio, come da disegno del regolamento in essere nel periodo fascista.

In perfetto stato, integro, nessun danno rilevabile.

MATERIALE ……. :  Stoffa, ricami in canutiglia
DIMENSIONI ……:  circa mm.76 x 55 alle massime estensioni
MARCHIO ………..: 

 

NOTIZIE

 

 

Cliccando sulla seguente foto/link avrete accesso ad una serie di informazioni documentali, storiche, relative all’argomento inerente questo articolo in vendita

 

AVIAZIONE CIVILE

Nel suo primo gabinetto quale capo del governo  (31 ottobre 1922) Benito Mussolini alla luce della riorganizzazione dell’Arma Aeronautica, elesse due direttori generali : Giulio Douhet, per l’aeronautica militare, e Arturo Mercanti per l’aviazione civile

Arturo Mercanti (Milano, 15 aprile 1875 – Dire Daua, 6 luglio 1936) è stato un militare, pioniere dell’aviazione e pilota automobilistico italiano.

Nel 1907 fu segretario generale del Touring Club italiano, fu tra i fondatori nel 1908 della “Società italiana aviatori”. Fu tra i fondatori nel 1911 e primi presidenti dell’Aero Club d’Italia e nel 1913 organizzò la prima gara per idrovolanti in Italia, il “Circuito dei laghi”. Tenente dei bersaglieri all’inizio della prima guerra mondiale, ricevette due medaglie di bronzo e nel 1918 prese il brevetto di pilota militare e divenne maggiore del Servizio Aeronautico.

Nel dopoguerra si avvicina al segretario dei Fasci di combattimento Attilio Longoni. Nel novembre 1922 fu direttore generale dell’aviazione civile nel gabinetto Mussolini e da marzo 1923 direttore generale del Ministero dell’Aeronautica, fino al luglio 1924. Nel 1928 partecipò alla ricerca dei superstiti del dirigibile Italia e fu tra i primi a ritrovare i superstiti della famosa tenda rossa. Volontario nella guerra d’Etiopia, dove morì al termine del conflitto e fu decorato della Medaglia d’oro al valor militare alla memoria.

Quale direttore dell’Automobile Club di Milano fece costruire l’Autodromo Nazionale di Monza. Il 23 gennaio 1943 gli fu conferito postumo l’attestato di “pioniere dell’aeronautica“.

 

Fonti Wikipedia  , Cenni Storici

 

1.21

Informazioni aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Peso .5 kg
Dimensioni 40 × 40 × 40 cm
Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Fregio UN MILIONE KM VOLATI distintivo stoffa R.A.”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spedizione e pagamenti

PAGAMENTI SICURI - Garantiamo pagamenti sicuri tramite il modulo Paypal. Il pagamento è consentito anche tramite carta di credito alla voce “Paga con un’altra carta”

SPEDIZIONI RAPIDE - Il tuo acquisto sarà affidato ad un corriere espresso il quale assicura tempi di spedizione rapidi e puntuali. Per i costi puoi visualizzare la tabella qui